Automobili Italia online > Automotive >  > Cars
'Less is more', dice Mercedes
Mercedes-Benz intende mostrare l'intero settore auto che 'less is more.' La casa automobilistica tedesca ha riportato grandi profitti da taglio verso il basso i suoi concessionari. Nel 1992, quando Chuck Ghesquiere iniziato a costruire i suoi chic, nuovo Mercedes-Benz di Bloomfield Hills concessionaria su Woodward Avenue, il marchio di lusso tedesco era appena venuta fuori un anno in cui le vendite sono diminuite del 25 per cento. "Tutti pensavano che fossi pazzo", ha said.But Ghesquiere conosceva la casa automobilistica allora sforzandosi destinato a chiudere un quarto dei suoi concessionari. Questo è in previsione che beneficerebbe negozi che sono rimasti aperti e aiutare l'azienda a tornare sul cavalletto. Alla fine, il piano ha funzionato, aumentando le vendite complessive per Mercedes e dei suoi concessionari. "E 'andato oltre molto bene", ha detto la scorsa Ghesquiere Monday.By chiudere alcune delle sue concessionarie, le case automobilistiche tedesche ha guadagnato attenzione per i negozi rimanenti. E 'anche ridotto i costi e ha guadagnato la concentrazione sulla qualità delle parti Mercedes così come l'intero veicolo lineup.To lo stress, le case automobilistiche che aggressivamente ristrutturati propria rete di concessionari hanno beneficiato di tale mossa. Gli analisti del settore ha detto che dimostra cosa automobilistiche di Detroit potrebbe realizzare se hanno trovato un modo per ridurre rapidamente il loro eccesso di concessionarie o consolidare i marchi sotto un unico roof.Progress è stata lenta per case automobilistiche di Detroit, che in genere hanno preso l'approccio di huddling marchi complementari, come Buick e Pontiac con GMC, dunque, i negozi possono vendere più veicoli. Nel 2006, hanno tagliato i loro concessionari solo da due percent.Additionally, Mercedes, Mazda e di altri produttori di auto una volta-lotta che aggressivamente gettano negozi finito per mettere concessionarie più forti in una posizione migliore in lizza per l'ultimo posto nel mercato e vendere più veicoli . "E 'stata una buona cosa", ha detto Ralph Thayer, il proprietario di una varietà di concessionarie di import-marca, tra cui negozi di Mazda in Livonia e Monroe. "Alla fine della giornata, sono i commercianti che vendono le macchine," ha detto Paul Melville, un partner con Grant Thornton LLP, una società globale di consulenza contabile, fiscale e aziendale. Melville ha contribuito a diverse importanti case automobilistiche hanno ridotto le loro reti di concessionari negli ultimi dieci anni in Gran Bretagna. Si è recentemente trasferito alla metropolitana di Detroit per mettere in ordine ciò che egli vede come un ondata inevitabile di concessionaria di automobili consolidation.Detroit avrebbe bisogno di tagliare circa 6.600, ovvero il 40 per cento, delle loro quasi 16.000 concessionarie a livello nazionale per ottenere le loro vendite annuali medie di 1.000 al negozio . Questa mossa dovrebbe ripristinarli nel campo da baseball con le case automobilistiche giapponesi migliori. "Hanno avuto modo di risolvere il problema", Melville ha detto in una recente intervista nel suo ufficio Southfield. "Se si vuole essere competitivi, si vuole concessionari che vendono più automobili." Secondo CNW Marketing Research, una società a Bandon, Oregon, un grande ridimensionamento di concessionarie potrebbe anche risparmiare automobilistiche di Detroit fino a $ 4 miliardi di costi inutili, o 436 dollari per veicolo essi portano a sostegno delle loro reti di concessionari. La stima CNW copre il costo della fornitura di veicoli per i negozi e una vasta gamma di spese amministrative che le case automobilistiche devono sostenere per supportare i loro concessionari. Tali servizi includono parti e servizi di supporto, assistenza di marketing, formazione, audit e altre attività dietro le quinte, come le comunicazioni di routine sui finanziamenti, nuovi prodotti e recalls.If potevano concentrarsi su un minor numero di servizi che, concessionarie più redditizi, i premi potrebbero essere grande. In Gran Bretagna, dove le leggi che regolano franchising concessionari sono meno rigorosi, grandi case automobilistiche hanno ridotto il loro numero collettivo di punti vendita di auto nuove del 24 per cento tra il 1995 e il 2005, i dati da Grant Thornton spettacolo. Le vendite per concessionario aumentato 54 per cento e gli utili presso i negozi sono aumentati del 20 percent.Given tutte le esigenze di case automobilistiche di Detroit, è comprensibile il motivo per cui sono molto travagliata. "E 'paralizzante costoso", ha dichiarato Jim Sanfilippo, un esperto di industria automobilistica di Detroit-based

By:. Anthony Fontanelle

Gli appassionati di auto | Assicurazione auto | Prestiti Auto di finanziamento | Manutenzione auto | Automobili , camion Autos | sicurezza di guida | combustibili | Vendere un auto |

Copyright © Automobili Italia online

Gestione dei contatti E-mail : admin@veicolo.online